Dai Voce Al Suo Silenzio

La violenza ha mille volti, spesso velati, irriconoscibili nell’immediato. Per questo sono necessari momenti di confronto, per questo è essenziale parlarne, soprattutto a scuola…La violenza di genere è un odioso e angosciante crimine, che sembra uscire dalle retrovie barbare dell’inciviltà, eppure è un fenomeno dei nostri tempi, addirittura in crescita.

In occasione del convegno “Dai voce al suo silenzio”, che si è tenuto il 16 maggio scorso all’Hotel Antonella, si è discusso in classe e, dall’arguta sensibilità dei ragazzi, si sono concretizzati pensieri, a volte di una schiettezza inesorabile, come nel caso di una vera e propria confessione, a volte di grande lucidità, altre di ingenuità meravigliosa. Ne abbiamo raccolti alcuni, che ci è sembrato bello e doveroso condividere…

Gli essere umani non sono oggetti di proprietà e si resta insieme finché c’è la voglia da parte di entrambi di condividere la vita.

Doriana Vitarelli IA L.S.A.

Per me è impensabile arrivare ad uccidere una donna per “amore”, se può essere chiamato tale.

Riccardo Calafiore IA L.S.A.

………………………………..

…..sull’ultimo numero del giornalino Quelli di Via Copernico(News n. 21 – giugno 2017) troverete le altre riflessioni.

Link utili per saperne di più:

Il corriere della città

Il caffè.tv